MAKUC VLADIMIR

NOTE BIOGRAFICHE

Nato nel 1925 a Solkan (Salcano, Slovenia), dopo il diploma di pittura all'accademia di Lubiana e la specializzazione in Restauro si dedica soprattutto alla xilografia, tecnica atta alla sperimentazione di metodiche di stampa inedite e personalizzate. Tra il '55 e il '57 si cimenta anche nella grafica libraria curando l'edizione slovena del Vecchio ed il Mare di Hemingway e consegue nel '59 il primo premio alla Biennale Mediterranea di Arti Grafiche di Alessandria. Nel '65 è scelto in qualità di incisore con altri cinque artisti a rappresentare la Jugoslavia alla XXXIII Biennale di Venezia. Negli anni '60 e '70 allestisce numerose mostre personali d'incisione ed è spesso ospite di sale espositive italiane. Nell 1979 è insignito del prestigioso premio Preseren. Dagli anni '80 si cimenta con la pittura. La sua opera è stata oggetto di diverse importanti retrospettive, viene premiato nel '97 dalla giuria internazionale della 22a Biennale di incisione di Lubiana. L'artista vive e opera a Lubiana sin dagli esordi dei suoi studi artistici.

Opere disponibili: incisioni